Giampiero Derai

Nasce a Venezia dove frequenta l'Accademia delle Belle Arti diplomandosi in scultura e materie plastiche, allievo di Alberto Viani. E' un momento magico della grande fucina veneziana, quegli anni '60 in cui a Venezia operano i grandi interpreti delle arti contemporanee, che in un caleidoscopio di idee, suggestioni ed esperimenti infondono nuove energie al crogiolo delle arti. Dopo un biennio di specializzazione in "Industrial design e tecnologia dei materiali", Derai insegna arti figurative e tecnologia applicata e, agli allievi maestri muranesi, tecnologia del vetro. Contemporaneamente si dedica a progetti di illuminazione e inizia a collaborare con le grandi aziende che se ne occupano e dentro l'azienda, luogo vissuto come grande fornace collettiva, Derai mette a frutto la sua vena artistica, ma anche l'acuta sensibilità per l'uso delle arti plastiche in contesti tecnologici e il coraggio di trasferire all'industrial design la cultura dell'arte orafa e vetraria. Derai ripensa la tradizionale arte del vetro ad uso e consumo di nuovi materiali e nuove lavorazioni. La profonda conoscenza della tecnologia dei metalli gli apre la strada ad applicazioni di industrial design in cui l'idea di luce si ingegnerizza e si fa macchina per illuminare. Nascono oggetti scultura che diventano multipli industriali e restituiscono alla luce un ruolo da protagonista nell'arredo d'interni. Dal 1971 derai progetta e sviluppa sistemi luminosi in esclusiva per Fabbian. Trent'anni attraversati da centinaia di collezioni, un contributo vitale e appassionato alla filosofia aziendale di oggi.

Logo Fabbian

Welcome to Fabbian international website

Fabbian is also available for the North America market: click here to visit the North American website