New Road Hotel (London)

Per la ristrutturazione di questa struttura, recuperata da una vecchia fabbrica tessile, l'obiettivo è stato quello creare uno spazio moderno e informale rispettando la storicità del luogo e il suo sapore "industriale". Il recupero ha previsto la conservazione di molte pareti in muratura grezza e delle cornici in ghisa degli originali finestroni e delle grate divisorie, sempre in ghisa. A questo fine ben si prestava il sistema Freeline, che grazie al minimalismo delle sue barre di alluminio ha potuto inserirsi in questo contesto di recupero industriale, andando a costituire l'illuminazione principale di tutto il piano terra: hall, bar, ristorante, corridoio, servizi igienici oltre che meeting & leisure room - dove Freeline è stato integrato in un moderno sistema di domotica. Il progetto ha previsto di strutturare il sistema in modi diversi per i diversi ambienti, creando linee rette, oblique, zig zag e "giochi" sfruttando le tre dimensioni. In totale sono stati utilizzati oltre 160mt lineari di struttura Freeline e 113 punti luce di cui principalmente "piattini" (F45L12) mentre 7 spot (F45L02) sono stati riservati per l'illuminazione del bancone del bar. Responsabile del progetto e nostro committente è stata la società CMT Design & Construction di Londra, mentre il progetto di interior design è stato realizzato dall'architetto Ian Hopwood dello studio Symthesis Architecture di Salisbury.

Interior Design: Synthesis Architecture

Logo Fabbian

Welcome to Fabbian international website

Fabbian is also available for the North America market: click here to visit the North American website